Sign In Forgot Password

Commemorazione a Meina

20/01/2020 16:47:53

Jan20

Domenica 19 Gennaio 2020, come ogni anno all’interno delle celebrazioni del mese della memoria, si è tenuta la commemorazione delle vittime dell’eccidio di Meina, che ha visto trucidate 16 persone e come unica sopravvissuta la famiglia di Becky Behar, z’livraha.

(https://it.wikipedia.org/wiki/Olocausto_del_Lago_Maggiore)

(ph. Susanna Castelletti)

 

Dopo il ritrovo presso le pietre d’inciampo all’Imbarcadero e il saluto del sindaco e delle autorità, si è svolta la cerimonia, che è stata seguita dall’intervento del dott. Giovanni Cerutti, storico, saggista, direttore della Fondazione Marazza di Borgomanero e direttore Scientifico dell’Istituto Storico della Resistenza di Novara (ISRN).

L’incontro ha anche accolto gli interventi dei giovani partecipanti al progetto ‘Promemoria Auschwitz’, un progetto creato dall’associazione Deina e che prepara e accompagna i ragazzi durante le visite della memoria ai campi di sterminio. Questo progetto è pensato per accompagnare le giovani generazioni alla scoperta e alla comprensione della complessità del reale, con l’obiettivo di aumentarne e svilupparne lo spirito critico, necessario per leggere la storia e il presente con adeguata contezza. 

Guardare alla storia delle persecuzioni e degli stermini della seconda guerra mondiale significa infatti costruire la consapevolezza che i processi che ne furono alla base sono parte di un passato comune, così come lo sono le conseguenze sociali, politiche, culturali che quella storia ha portato.’ (Associazione Deina)

Lev Chadash ringrazia gli organizzatori e tutti i partecipanti che sono intervenuti

mer, 15 luglio 2020 23 Tamùz 5780