Sign In Forgot Password

Lev Chadash

Lev Chadash ricorda con grande rispetto rav Elio Toaff, maestro di vita e di Torà che per 50 anni ha guidato la Comunità di Roma e l'ebraismo italiano contribuendo in modo rilevante alla sua rinasciata dopo l’epoca buia delle persecuzioni.

Lo ricordiamo anche come grande uomo di cultura, come esempio di combattente per la libertà, sionista e punto di riferimento per la diffusione e il rispetto dei valori democratici del nostro Paese.


Lev Chadash si stringe con affetto al presidente emerito Aldo Luperini in questo giorno di lutto per la perdita del suo caro zio Elio.

PROSSIMI EVENTI A LEV CHADASH

 

BENVENUTI A LEV CHADASH

 

PERCHE' LEV CHADASH?
PERCHE' UNA SINAGOGA PROGRESSIVE IN ITALIA? 

 

 

Perché l’ebraismo è movimento, una civilizzazione e una tradizione che abbiamo ricevuto per farla vivere nel presente e trasmetterla al futuro.

 

Perché perché pensiamo che l'ebraismo e l'halakhà siano sistemi evolutivi. Lo sapevano già i nostri padri, che concepivano Dio come il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe: ogni generazione con un suo continuo ma differente rapporto col Divino. E Moshé stesso, trasportato - come racconta il Midràsh - nella generazione di Rabbi Akiva, trovò nell’ebraismo di quella generazione un modo nuovo, quasi irriconoscibile, di imparare ed insegnare la sua Torah. E ne fu sconcertato, prima di comprenderlo e capirlo nella sua continuità.

 

Perché il Talmud è studio, commento, interpretazione, applicazione e continuazione della Torà con elementi di innovazione. È un metodo e un processo che dobbiamo continuare, non un codice da cristallizzare.

 

Perché il pluralismo ebraico esiste oggi come è esistito nel passato e occorre riconoscerlo come un fatto positivo, una ricchezza, una caratteristica profondamente ebraica.

 

Perché crediamo che non si debba giudicare nessuno secondo il suo grado di osservanza, e crediamo alla trasmissione dell’amore per le mitzvòt come parte dell’amore per Israele e come ricerca del divino. Un quadro di riferimento all’interno del quale ognuno ha il compito di trovare una sua via personale, in libertà di coscienza.

Lev Chadash è affiliata alle due associazioni

dell'ebraismo progressivo mondiale: 

EUPJ e WUPJ       

                                                  

 

 

mar, 21 aprile 2015 2 Iyàr 5775